Comunicati Stampa

Maltempo, Pedica (Pd): amministrazioni locali responsabili dissesti, governo intervenga

Chi si deve impegnare in parlamento per aumentare il numero degli uomini e dei mezzi per difendere il territorio e denunciare le costruzioni realizzate nelle zone a rischio?

“Continuiamo a commentare i disastri del maltempo ma non a prevenirli, nella passata legislatura ho combattuto questo tirare a campare frutto di un parlamento disattento ai problemi ambientali. Ora e’ arrivato il tempo di combattere e denunciare chi non vuole un paese sicuro. Piu’ che parlare dei mutamenti climatici va cambiata la politica del non fare e non decidere mai, anche se il presidente Renzi da tempo indica soluzioni”. E’ quanto dichiara Stefano Pedica della direzione Pd. “Quanto e’ avvenuto in diverse zone d’Italia – sottolinea Pedica – deve servire per agire in fretta o dobbiamo piangere altri morti come l’ennesima vittima di ieri schiacciata da un’albero caduto? Chi contrasta, continua Pedica,  le tante costruzioni abusive o condonate spuntate come funghi a ridosso delle zone a rischio idrogeologico? Chi si deve impegnare in parlamento per aumentare il numero degli uomini e dei mezzi per difendere il territorio e denunciare le costruzioni realizzate nelle zone a rischio? Purtroppo a queste domande non sono mai arrivate le risposte giuste e nel frattempo i disastri aumenteranno e le amministrazioni locali continueranno a non rendersi conto dei disastri compiuti nel passato sull’ambiente e sul territorio”.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*